Menu

Villa Blue Coast

Read more

Year:

2017-2018

Client:

Private

Budget:

7000000

Contract:

Preliminary, Final, Executive and Works Management

Info:

600 mq; builder: TechnArt

“L’architetto con l’ordine delle forme realizza un ordine che è una pura creazione del suo spirito, con le forme colpisce intensamente i nostri sensi, provocando emozioni plastiche: con i rapporti che crea, risveglia in noi risonanze profonde, ci dà la misura di un ordine che sentiamo in accordo con quello del mondo, determina vari moti del nostro spirito e del nostro cuore: è allora che sentiamo la bellezza.” Le Corbusier

 

Un gesto essenziale: due grandi travi, due linee orizzontali collegano come un ponte due banchi di roccia; dentro, una casa, fuori solo mare e cielo.

Se possiamo affermare che il piacere dell’osservazione cresce, in un dialogo organicamente legato al sistema delle leggi naturali, al crescere dell’insieme delle mutevoli apparenze dell’oggetto che stiamo osservando, allora capiamo che Blue Coast è concepita come un unico e spettacolare luogo di godimento.

Mare e roccia, natura e artificio, luce ed ombra. Lo spettacolo naturale della giornata crea quotidianamente le condizioni imprevedibili perché si svolgano le previsioni di progetto: mettere in relazione gli opposti e creare piacere.

Non tutti possono permettersi il lusso di abitare una casa simile ma chi la abita ha a disposizione uno strumento unico, concepito per creare relazioni con gli altri. La casa è studiata per ospitare gli amici nella massima libertà e con il massimo confort, per organizzare in questo luogo ogni genere di evento mondano.  Una doppia distribuzione verticale dell’edificio, perfettamente indipendente, permette lo svolgimento della logistica legata ai catering. Vari “layers” garantiscono sia privacy che condivisione degli spazi, in un gioco di percorsi sempre interessante e che comprende anche gli spazi esterni di giardino.